castrezzato-arresto-spaccio-17enne

Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Castrezzato, nel corso di un mirato servizio per contrastare lo spaccio, hanno arrestato un 17enne albanese, domiciliato in zona e nullafacente. I militari, per verificare alcune segnalazioni giunte dai residenti, hanno predisposto un servizio di osservazione in via Kennedy e hanno notato un’auto parcheggiata e con a bordo un italiano 37enne.

Questo, alla vista delle forze dell’ordine, ha lanciato dal finestrino un involucro termosaldato contenente una dose da mezzo grammo di cocaina subito recuperata dai carabinieri e che l’uomo aveva dichiarato di aver acquistato dal ragazzo che si trovava in auto con lui in quel momento e con una somma di 40 euro. Importo trovato addosso al giovane e sequestrato. La perquisizione è stata estesa anche alla casa del ragazzo trovando oltre 15 grammi di cocaina, parte dei quali già divisa in sei pacchetti pronti allo spaccio, un altro con un grammo di hashish, 550 euro in contanti come provento dell’attività illecita, un bilancino di precisione e vari ritagli di busta usati per confezionare e un cellulare di ultima generazione per farsi contattare dagli acquirenti.

L’acquirente è stato segnalato alla prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. L’arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria della procura dei minori, è stato accompagnato in una comunità a Brescia e sottoposto al rito per direttissima con il quale l’arresto è stato convalidato.