Maidat-arresto-ex-brescia

E’ finito nei guai in Belgio l’ex calciatore del Brescia Ismaili H’Maidat, accusato di aver partecipato a cinque rapine a mano armata. Il 22enne, acquistato dalla Roma, ma per la quale non ha mai giocato, secondo quanto riporta la stampa belga avrebbe fatto parte di una banda che, armata di pistola, avrebbe compiuto furti tra una stazione di servizio, un casinò, un negozio di scarpe e due supermercati.

Il calciatore, sotto l’egida del procuratore Mino Raiola, era stato ceduto alla Roma dal Brescia in una trattativa che aveva incluso le vendite di Ndoj e Somma. Poi era finito in prestito all’Ascoli, al Vicenza e infine al Westerlo. Quest’ultimo lo aveva messo fuori rosa perché spesso non si presentava agli allenamenti e non si giustificava.