Villa Carcina, benefattore anonimo: nuovo furgone per la Rsd

0

Nelle settimane precedenti a mercoledì 29 maggio, un benefattore anonimo ha donato un furgoncino Opel Kombo alla residenza sanitaria per disabili di Villa Carcina. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Si tratta di un cinque posti dal valore di 22mila euro. Quest’ultimo “regalo” si va ad aggiungere agli altri quattro furgoni, donati dallo stesso negli scorsi anni, ognuno dal valore di 35mila euro.

Con questi cinque mezzi, la residenza sanitaria potrà gestire i suoi 40 ospiti in modo agevole. L’ultimo veicolo non è stato attrezzato in modo specifico, così che possa essere utilizzato come “jolly” per gli spostamenti. Alla residenza – spiega Maurizio Vivaldi, il direttore amministrativo della Rsd Firmo Tomaso – serviva proprio un altro furgone più piccolo, in modo da poter trasportare anche solo una persona alle visite mediche.