Concesio, chiesti 5 anni e 4 mesi per segretaria comunale

0

Il pubblico ministero Ambrogio Cassiani ha chiesto una condanna a cinque anni e quatto mesi per la segretaria comunale di Concesio, Caino, Lodrino e Castegnato, arrestata un anno fa con l’accusa di concussione. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Stando all’accusa, la segretaria si sarebbe fatta consegnare del denaro da due imprenditori in difficoltà per togliere loro delle cambiali che avevano sottoscritto. Stando all’inchiesta, i titoli che la segretaria avrebbe bloccato per aiutare i due imprenditori sarebbero 19, di importi tra i 100 e 2.500 euro.

La donna, che venne arrestata in flagranza di reato negli uffici del comune di Concesio, si è difesa nella scorsa udienza del processo con rito abbreviato, rispondendo alle domande del gup: “Quei soldi erano da imputare a spese di segreteria”. Il legale difensivo ha così chiesto l’assoluzione per la sua assistita e la riqualificazione del reato. Il processo è stato aggiornato al prossimo 27 settembre, quando avverrà la lettura del dispositivo di sentenza.