Lumezzane, aiuto ai pensionati: accordo tra Comune e sindacati

0

A Lumezzane, anche per il 2019, i cittadini e le famiglie che percepiscono assegni pensionistici potranno usufruire di agevolazioni e servizi. Questo è il risultato del protocollo d’intesa sottoscritto dal Comune e dalle principali organizzazioni sindacali dei pensionati. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Per poterne usufruire, si deve avere un reddito Isee che non superi gli 11.400 euro. L’accordo prevede: rimborso spese ticket relativi a prestazioni diagnostiche e farmaci obbligatori, servizio di assistenza domiciliare (per questo previsti iniziative di formazione con attivazione “Sportello badanti e di orientamento ai servizi sociosanitari”) e aiuti per le spese di utenze domiciliari.

Per quanto concerne il commercio, rimane attiva la “Carta d’argento” che permette ai cittadini ultrasessantenni di ottenere uno scontro concordato con i negozi e commercianti che aderiscono. Chi ha Isee inferiore a 11.400 euro sarà esente dal pagamento della Tari (sconti invece sono previsti per chi ha reddito superiore). L’esonero per l’addizionale comunale Irpef va solo a chi ha reddito da pensione, con reddito imponibile fino a 12mila euro annui. Inoltre, continua l’istruttoria delle pratiche relative al bonus elettricità, gas metano e idrico.