Villa Carcina, centrodestra unito: Patto tra sindaci e candidati

0

Domenica 19 maggio, a Villa Glisenti, è stato istituito il Patto per la Valtrompia tra i sindaci e i candidati sindaci del centrodestra. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Su proposta del candidato sindaco di Villa Carcina Gianleone Gnali, si tratta di un’unità d’intenti attorno a temi come la viabilità, l’autostrada, il depuratore, le energie rinnovabili e l’ospedale di Gardone. Obiettivo è quello di avere dei rappresentanti politici degli enti sovraccomunali, dalla Regione al Gioverno, sino al Parlamento europeo.

Ecco chi ha firmato il Patto: Agostino Damiolini (Concesio), Josehf Facchini (Lumezzane), Simona Bertacchini (Caino), Massimo Imparato (Bovezzo), Pietro Angelo Gasparini (Gardone), Bruno Bettinsoli (Lodrino), Simone Torri (Sarezzo) e Massimiliano Gagliardi (Tavernole sul Mella). Presenti anche i sindaci di Bovegno Manolo Rossini e di Collio Mirella Zanini, il senatore Stefano Borghesi, Vigilio Bettinsoli, Cristian Raggi (presidente Dipartimento regionale Attività Produttive di Forza Italia) e la consigliera regionale Simone Tironi.