Gardone V.T., inaugurata la nuova residenza per disabili

0

Domenica 19 maggio, a Gardone V.T., è stata inaugurata la nuova casa per persone disabili rimaste senza famiglia o che vogliono una vita indipendente. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Il progetto, intitolato “Abbiamo un sogno: con noi – dopo di noi”, è nato grazie alla cooperativa l’Aquilone. Per ristrutturale l’ex Palazzo Garzioli, dove è stata realizzata la nuova casa, è servito l’auto della Comunità montana, la quale ha concesso la struttura in comodato d’uso gratuito per i prossimi 50 anni. Una mano, poi, è arrivata anche da molte altre realtà: 14 associazioni, 32 ditte, e 149 persone.

Ora, con la nuova residenza ormai pronta, c’è bisogno di un progetto di vita personalizzato che, grazie al lavoro degli operatori della coop, dei Servizi Sociali del Comune e dell’Asst, verrà steso in base alle necessità di ogni persona. I primi ingressi, individuati dall’Asst valtrumplino, sono previsti per giugno. Si dovrà pagare una sorta di affitto: una parte sarà a carico della famiglia o dal soggetto che percepisce la pensione di invalidità e l’altra, se necessaria, sarà integrata dal Comune di provenienza.