Tavernole, il gruppo alpini rende omaggio ai fratelli Ganzola

0

Tredici alpini di Tavernole Cimmo si sono recati in Canton Ticino per omaggiare i fratelli Ganzola, iscritti al loro gruppo, che non hanno potute essere presenti all’adunata nazionale di Milano. Ne dà notizia il Bresciaoggi. Giovanni e Luigi Ganzola, classe 1930 e 1931 e cittadini svizzeri, continuano a diffondere i valori alpini da molto tempo. Per questo, il gruppo valtrumplino ha deciso di rendere loro omaggi, recandosi a Novazzano, nel Canton Ticino.

I due fratelli sono figli di un reduce della Grande Guerra e nipoti di una delle vittime del capo di concentramento di Mauthausen. Sulla tomba del padre è impressa la chiesa di Tavernole, segno della vicinanza con la terra bresciana. “Un atto dovuto per tutti i valori che incarnano e per l’amore per la nostra patria che ancora mantengono“, queste le parole di Davide Forlani, presidente emerito sezionale e alpino di Tavernole Cimmo.