Villa Carcina, i primi due cittadini onorari: Maruggi e Novaglio

0

Il Comune di Villa Carcina ha i suoi primi due cittadini onorari: sono stati infatti nominati Benito Megale Maruggi e Pietro Novaglio. Ne dà notizia il Bresciaoggi. Il primo, già assessore al Bilancio nelle ultime due amministrazioni Giraudini, è stato premiato per l’impegno nel lavoro, nella produzione di servizi e nella gestione di enti e istituzioni pubbliche e private. Maruggi, come spiega il sindaco, ha fatto molto anche per valorizzare il paese e i suoi cittadini, aiutando tante persone anche nell’espletare pratiche burocratiche e finanziarie senza chiedere nulla in cambio.

Altre motivazioni, invece, hanno decretato la nomina di Pierino Novaglio: a lui il merito di aver dimostrato grandi capacità imprenditoriali come autodidatta, diventando leader nel settore della lavorazioni meccaniche a Lumezzane. Novaglio ha anche comprato una residenza montana storica di Villa Carcina, ristrutturandola completamente. Inoltre, ha anche fatto costruire, a sue spese, una strada che collega il centro del paese alla sommità del monte, mettendola in sicurezza. Infine, sempre Novaglio ha portato l’elettricità in tutte le residenze che si affacciano sulla strada e ha creato una cisterna di 20mila litri d’acqua utile in caso di incendio.