Sarezzo, è tempo di bilancio per Civitas: un grande 2018

0

L’Assemblea dei Soci di Civitas ha confermato il bilancio d’esercizio relativo all’anno 2018: 35.900 persone hanno beneficiato dei servizi di Civitas (considerando che il totale di abitanti della Valle Trompia sono 110.846 abitanti, significa che quasi una persona su tre ha usufruito di tali prestazioni). La società, guidata dal Consiglio di Amministrazione formato dalla presidente Maria Caccagni, da Silvia Abatti e Giuseppe Paonessa chiude un anno vantaggioso sia dal punto di vista economico che dell’andamento complessivo dei servizi erogati. L’esercizio dello scorso anno registra un utile pari a 10.576 euro.

I dati più significativi arrivano dai servizi e dalle attività svolte nei Consultori Familiari:
· 7.351 sono stati i cittadini che hanno usufruito di servizi nelle quattro sedi di Sarezzo, Concesio, Lumezzane e Tavernole;
· 4.577 abitanti hanno beneficiato di interventi di educazione alla salute sul territorio;
· 29.495 prestazioni erogate, di cui 10.539 in ambito sanitario e 18.956 in ambito psico-sociale.
Molti i servizi ampliati, come l’attività psicologica e psicoterapeutica, il servizio di ecografia senologica, le consulenze nutrizionali e osteopatiche.

Nel 2018 i consultori Civitas hanno accompagnato in gravidanza 737 donne e garantito a 552 mamme un supporto e un’assistenza subito dopo la dimissione dall’ospedale. Considerando che i nascituri triumplini dello scorso anno sono stati in totale 809, Civitas ha offerto assistenza al 68% delle neo-mamme della Valle.

Oltre alla gestione dei Consultori Familiari, Civitas ha operato nel 2018 nelle seguenti aree di servizi alla persona:
– Servizi di Prevenzione del Disagio e Tutela dei minori e assistenza domiciliare per 777 minori;
– Servizi per 420 persone disabili e/o non autosufficienti;
– Servizi sociali di base in 11 Comuni della Valtrompia;
– Servizi per il lavoro, l’emarginazione e la povertà per 194 persone;
– Servizio per genitori e coppie che stanno attraversando o hanno attraversato un periodo di crisi della relazione di coppia;
– Gestione di fondi ministeriali o regionali per un totale di 1.207.326€ assegnati ai cittadini e agli enti della Valle.

Dal 2017 inoltre Civitas gestisce i Sistemi Bibliotecario, Archivistico e Museale della Valle. La Presidente Maria Caccagni sottolinea: “Civitas si prende cura della persona e dà risposte ai diversi bisogni che emergono nelle varie tappe della vita. Le persone che operano in questa azienda, con professionalità e alta motivazione sono attente ai vari aspetti – biologico, psicologico e sociale – secondo un approccio olistico ed integrato”.