Concesio, cadavere fiume Mella: gesto estremo di un 49enne

0

Il corpo privo di vita trovato lunedì 8 aprile nelle acque del fiume Mella a Concesio è stato identificato: si tratta di un 49enne di Bovezzo. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. I carabinieri hanno trovato la sua auto parcheggiata nei pressi della zona industriale e, contattando i familiari, sono giunti all’identificazione. La vittima, al momento del ritrovamento, non aveva addosso alcun documento e nessun elemento potesse fornire delle informazioni.

Sul copro non sono stati riscontrati segni di violenza, così, gli inquirenti hanno inquadrato il decesso come un gesto estremo dell’uomo. La salma è stata trasportata all’obitorio, dove verrà eseguita l’autopsia in modo da chiarire le cause della morte.

Lascia un commento