Sarezzo, a Palazzo Avogadro la mostra “Uno sguardo dentro”

0

Sabato 23 marzo, alle 18 presso Palazzo Avogadro di Sarezzo, sarà inaugurata la mostra “Uno sguardo dentro” con le opere della pittrice Cinzia Bevilacqua e del fotografo Alessandro Montanari.

La mostra nasce quarant’anni dopo la legge Basaglia dall’incontro fra i due artisti con Dario D’Ambrosi, fondatore e direttore del Teatro Patologico, e ha come principale scopo quello di dar voce attraverso la pittura e la fotografia agli attori del Teatro Patologico, uomini e donne con difficoltà psichiche, che nella recitazione hanno trovato il loro modo di esprimersi e affermarsi nella società”.

La pittura dialoga con la fotografia e insieme si trovano a dialogare con il teatro: i soggetti rappresentati nelle opere, infatti, non sono altro che gli attori stessi. Protagonista della mostra è dunque il loro sguardo, aperto al mondo e al desiderio di farne parte: le opere pittoriche e fotografiche che li ritraggono non possono che portare a una riflessione positiva, di comprensione, accoglienza e condivisione”.

L’obiettivo della mostra è dunque quello di indagare con occhio artistico l’universo emotivo che accomuna noi all’altro. A questo progetto lavorano in sincronia fotografo e pittrice che, attraverso due mezzi espressivi diversi tra loro, ambiscono a uno scopo comune: emozionare chi guarda. Pittura e fotografia hanno la capacità di interpretare in modo diverso ciò che vedono: non c’è dunque competizione tra questi due mezzi espressivi, ma collaborazione e simbiosi, per restituire allo spettatore tutto il mondo che si cela dietro un semplice sguardo”.

La mostra sarà aperta fino al 14 aprile nei seguenti orari: venerdì 20.20/22.30; sabato e domenica: 16/19 – 20.30/22.30.