Villa Carcina, vicino l’accordo maggioranza-Pd: clima rovente

0

Nel Comune di Villa Carcina, lo scacchiere politico si sta delineando in vista delle prossime elezioni amministrative di maggio. Infatti, pare ormai certa la coalizione tra la lista civica del sindaco uscente Gianmaria Giraudini e i nuovi alleati del Pd. Così, esponenti della maggioranza e opposizione, messe da parte bandiere e tessere di partito, si uniscono per un obiettivo comune: “il bene del paese”. Il candidato uscito da questo sodalizio pare essere l’attuale vicesindaco Moris Cadei, anche se manca ancora l’ufficialità. Ne dà notizia Bresciaoggi.

Rimane ancora molto incerta la posizione degli sfidanti. Marsilio Gatti, rappresentante di Rifondazione Comunista (che 5 anni fa non era riuscito ad entrare in consiglio comunale), sembra temporeggiare, ma a breve potrebbe decidere di fare la propria mossa. Sul fronte Lega Nord, invece, non è ancora stato deciso un nome. Possibili papabili sono Gianleone Gnali e, se ne parla negli ultimi giorni in paese, Emanuel Foresti, titolare dell’agenzia funebre conosciuta in Valle, che viene accostato anche a Forza Italia.

Una riconferma però c’è: Valter Saresini, storico esponente di un’opposizione capace, non si presenterà nemmeno quest’anno, dopo che nel 2014 aveva deciso di prendersi una pausa dalla politica. Il clima comunque rimane caldo, soprattutto dopo che Giraudini (che per un breve periodo ha governato con la Lega), pare aver deciso di unirsi al centrosinistra.