Sarezzo, il 10 marzo Ottelli e Ongaro si sfidano alle primarie

0

Alle prossime elezioni comunali di Sarezzo, il candidato sindaco per il centrosinistra  verrà deciso tramite le primarie di coalizione del 10 marzo. In lizza, Massimo Ottelli e Donatella Ongaro. L’attuale sindaco Diego Toscani, dopo aver annunciato che non si ripresenterà, ha indicato la Ongaro come possibile candidata: 55enne e mamma di due figli, lavora da 35 anni come responsabile dell’area finanziaria di un Comune. Le sue priorità sono l’appoggio alle fasce più deboli della popolazione, la creazione de una Pro Loco che funga da collante per le associazioni e il maggior coinvolgimento della fasce giovani della popolazione. 

La necessità dell’ampliamento della casa di riposo, con la creazione di nuclei per i malati cronici e di Alzheimer, trova d’accordo sia la Ongaro sia Ottelli. Ciò, invece, che contrappone i due candidati è la realizzazione di un polo unico per le scuole elementari: Ongaro è favorevole, mentre Ottelli, presidente della Comunità montata e consigliere comunale, ritiene che “le tre frazioni devono mantenere la loro identità e i servizi: meglio riqualificare le scuole esistenti”. Ottelli, poi, si focalizza sulla viabilità, sulla riqualificazione del centro storico e sull’attenzione al lavoro. Le votazioni, aperte a tutta la cittadinanza, si terranno dalle 8 alle 20 presso la biblioteca per Sarezzo, al centro civico Aldo Moro per Zanano e nella sala civica di via Marconi a Ponte Zanano.