Nave, incontro pubblico centrale turbogas: tutti per il No

0

Nell’incontro pubblico di ieri sera nel teatro San Costanzo di Nave, i cittadini hanno ribadito fermamente il no alla possibile centrale turbogas. Il tutto si è svolto in serenità e senza polemiche. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. L’Amministrazione, con il Tiziano Bertoli, ha rimarcato la propria posizione contraria al progetto, in quanto “non presenterebbe vantaggi”. Bertoli ha inoltra dichiarato che “Duferco dovrebbe puntare su progetti votati ad uno sviluppo tecnologico d’avanguardia”. Sfavorevole all’impianto anche il medico del lavoro Ettore Brunelli, che indica la centrale come “una fonte aggiuntiva di inquinamento in una bacinella già piena”. Dello stesso avviso il presidente di Legambiente Brescia Carmine Trecroci.

Alla serata hanno partecipato anche tre consiglieri regionali: Francesca Ceruti della Lega, la quale ha assicurato che la Regione si è mossa per fare una serie di domande al ministro dell’Ambiente; il pentastellato Ferdinando Alberti, che ha accusato il sindaco “di sapere fin dall’inizio dell’intenzione di realizzare due linee produttive ben più inquinanti della centrale”; e per il Pd è intervenuto Gian Antonio Girelli, che ha chiesto al ministro dell’Ambiente di pronunciarsi al più presto sulla questione. Grande assente dell’incontro è stata Duferco: i suoi rappresentanti, come riferito dal sindaco Bertoli, “hanno declinato l’invito”.

Lascia un commento