Brescia, avvistamenti ufo 2018: uno anche da Lumezzane

0

Avvistamenti di ufo nel 2018: Brescia si posiziona all’ottavo posto a livello nazionale per il numero di segnalazioni arrivate al Centro Ufologico. Una di queste arriva da Lumezzane. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Da cinquant’anni il Cun (centro ufologico nazionale) raccoglie segnalazioni, svolgendo un’attività scrupolosa con un approccio metodologico e scientifico. Nel corso del 2018, dal territorio bresciano sono arrivate cinque segnalazioni, che sono valse l’ottavo posto in classifica.

Le segnalazioni sono pervenute da diverse zone: due dalla Bassa (Ghedi e Visano), una dalla Valgobbia (Lumezzane) e due dal Garda o zone limitrofe (Desenzano e Ponte San Marco di Calcinato). In tre casi gli avvistamenti sono stati fatti di sera, negli altri due all’ora di pranzo. Dei cinque avvistamenti bresciani, tre sono ritenuti non identificabili (per la presenza di pochi elementi utili a fornire una descrizione completa o per elementi di immagine non ben definita: uno riguarda un corpo cilindrico che saliva in aria senza alcun rumore; un altro si riferisce a un corpo molto luminoso che non emetteva le classiche luci ad intermittenza degli aerei, mentre il terzo era una piccola sfera lucente che rimaneva visibile in cielo ad un’altezza di 1.000 metri.

Per altri due casi, invece, c’è una spiegazione: un caso si pensa possa trattarsi di un corpo stellare non riconosciuto dal testimone, mentre nell’altro di una lanterna cinese, usata nelle feste. Per chi avesse delle domande o volesse chiedere delle spiegazioni riguardo al fenomeno può rivolgersi gratuitamente al Cun.