Lumezzane, aprono le prevendite per Cristicchi all’Odeon

0

Simone Cristicchi, con “MIO NONNO È MORTO IN GUERRA”, sarà ospite il 30 gennaio – poco prima della sua partecipazione al Festival di Sanremo – della Stagione del Teatro Odeon promossa dal Comune di Lumezzane.

Ingresso 22 euro (18 il ridotto). Prevendita da martedì 22 gennaio presso la biglietteria del Teatro Odeon (Via Marconi 5 – 030.820162), aperta il martedì e il mercoledì dalle 18.30 alle 19.30. A Brescia i biglietti si trovano da Punto Einaudi negli orari di apertura della libreria. Su vivaticket.it la quota di biglietti online è già disponibile.

La serata di SCHEGGE DI CINEMA, dedicata a Breakfast Club di John Hughes e inizialmente in calendario mercoledì 30 gennaio, sarà anticipata a martedì 29 gennaio. Ricordiamo che LIBRI DA ARDERE di Teatro dell’Elfo/La Corte Ospitale, annunciato in cartellone il 29 gennaio, non andrà in scena causa annullamento della tournée.

MIO NONNO È MORTO IN GUERRA Voci, canzoni e memorie della Seconda Guerra Mondiale è un appassionante mosaico di memorie, canzoni e videoproiezioni, i cui protagonisti sono piccoli eroi quotidiani vissuti durante la Seconda Guerra Mondiale. Storie di bombardamenti, di fame, di madri coraggiose, di prigionieri in Africa, di soldati congelati nella ritirata di Russia, storie di lager e lotta partigiana: le testimonianze raccolte da Cristicchi, autore e regista dello spettacolo, diventano voci potenti di un’umanità nascosta tra le macerie. L’istrionico “cant’attore” dà vita ad ogni personaggio in un caleidoscopio di emozioni, dal sorriso alla commozione, per riflettere sulla grande tragedia della guerra. In un’epoca di bombe “intelligenti” e guerre “umanitarie”, questi preziosi testamenti di memoria sono un monito per tutti, uno stimolo alla costruzione di un futuro di pace.