Nave, meno contributi statali: aliquota progressiva per l’Irpef

0

Il Comune di Nave, per il 2019, ha dovuto alzare l’addizionale Irpef, motivandolo con la diminuzione dei trasferimenti dello Stato. Tale decisione, che garantirà 120mila euro di entrate aggiuntive, è stato illustrato nell’ultimo Consiglio comunale. Ne dà notizia Bresciaoggi. Ecco come funzionerà il meccanismo progressivo introdotto: chi ha reddito inferiore ai 10mila euro continuerà ad essere esente, mentre agli altri contribuenti verrà applicata un’aliquota progressiva a scaglioni, abbandonando quella fissa allo 0,5%.

Gli scaglioni: aliquota 0,55 per imponibile fino a 15mila euro, a 0,6 per la parte di reddito compresa da 15mila e 28mila euro, a 0,65 tra 28mila e 55mila, 0,7 da 55mila a 75mila e a 0,8 oltre i 75mila. Questa soluzione fa fronte alla diminuzione dei contributi statali – spiega l’assessore al Bilancio Matteo Franzoni. Il gruppo di opposizione “Nave Ripartiamo Insieme” non ha accolto molto bene tale scelta: “Sarebbe stato meglio analizzare il bilancio e fare alcuni tagli sulle spese”, ecco il commento del capogruppo Marco Bassolini.