Valsabbia, allarme: venti furti nell’arco di un mese

0

Nel corso del mese di novembre, tra i paesi valsabbini di Nuvolento, Prevalle, Nuvolera e Paitone si sono verificati una ventina di furti. La tecnica usata fa ipotizzare che si tratti sempre della stessa banda: quando inizia a calare il buio, i ladri entrano nelle abitazioni passando dalle finestre laterali o dal retro, devastando poi le stanze alla ricerca di oggetti di valore. A Nuvolento sono state depredate anche delle capre.

Nonostante l’organico ridotto delle forze dell’ordine, la polizia locale e i carabinieri stanno allerta, chiedendo ai cittadini di porre attenzione e segnalare qualsiasi sospetto. Quando si esce, il consiglio è quello di lasciare accesa la luce in alcune stanze, per far credere ai banditi che in casa ci siano i residenti.