Tonale, precipita per 200 metri: muore giovane alpinista

0

Lunedì 3 dicembre, il 28enne Francesco Cancarini ha perso la vita mentre stava scalando una via sul passo del Tonale. La tragedia si è verificata intorno a mezzogiorno nei presso di Cresta Monticelli, sullo spartiacque tra la Valcamonica e il Trentino. Francesco, alpinista esperto ed equipaggiato, nella giornata di ieri aveva deciso di salire quella parte rocciosa che riscuoteva parecchi favori sui siti degli appassionati. Purtroppo, mentre stava percorrendo via Macchia Bianca è caduto, facendo un volo di duecento metri. Alcuni alpinisti sul posto hanno assistito alla scena e poi hanno dato l’allarme. Non si sa ancora cosa sia successo di preciso, se una distrazione, una scivolata o altro.

I soccorsi, compreso ovviamente il Soccorso alpino, sono intervenuti, ma per il ragazzo originario di Gardone Valtrompia non c’era più nulla da fare. Il corpo è stato recuperato con l’eliambulanza, portato poi al Tonale e infine nella camera mortuaria dell’ospedale di Edolo. Il 28enne lascia il papà Federico, la mamma Monica Rovetta e il fratello Lodovico. La famiglia era già stata colpita da una tragedia accaduta in montagna, quando il nonno Francesco Rovetta, nel 1968, aveva perso la vita precipitando in un canalone a Fai della Paganella.

Lascia un commento