Nella mattina di giovedì 29 novembre, a San Giovanni di Polaveno, un uomo di 73 anni è scomparso dopo essere uscito di casa. Ha detto ai familiari che sarebbe andato a prendere le sigarette, ma poi non è più tornato. Unica traccia è quella del suo cellulare che avrebbe agganciato la cella telefonica a ridosso dell’ufficio postale di Polaveno intono alle 9.15. I parenti hanno così sporto denuncia ai carabinieri di Gardone V.T., i quali hanno avviato le indagini. ne dà notizia il Giornale di Brescia.

L’uomo scomparso è Luigi Palini (detto Bige), residente a San Giovanni di Polaveno. Il 73enne, così come racconta la figlia Roberta in un appena lanciato su facebook, è uscito di casa indossando scarpe comuni e un normale abbigliamento, non adatto per andare in montagna o per sentieri. Alto circa 1 metro e 80, con occhiali, baffi e capigliatura canuta, indossava una tuta nera e un piumino sempre nero. Da alcune settimana aveva accusato degli stati confusionali, dovuti all’eccessivo uso di farmaci. Per questo, proprio ieri mattina si sarebbe dovuto recare dal medico. Chi lo vedesse o avesse delle notizie contatti l’Arma dei carabinieri.