Valtrompia, maltempo: si lavora per sistemare i disagi

0

Dopo il maltempo di lunedì 29 ottobre, la situazione sembra tornare alla normalità, ma alcuni comuni sono ancora alle prese con disagi. E’ il caso di Caino che, con la prolungata assenza di corrente, rischia di rimanere senza acqua in quanto i pozzi di Tolzana e di Villa Mattina sono fuori uso (il sindaco ha emesso un’ordinanza in cui dichiara la non potabilità). A Nave, Concesio e Villa Carcina, molti alberi sono stati abbattuti dal vento e alcune case sono rimaste senza il tetto.

A Sarezzo, invece, già ieri mattina, il Comune aveva riaperto tutte le strade. Il sindaco, però, tramite un’ordinanza, indicava di non utilizzare l’acqua per fini potabili, nei dintorni delle sorgenti di Bassinale e Fontanelle. Operazioni per la pulitura dal limo, arrivato nelle sorgenti a causa del maltempo, sono già state avviate.

A Gardone VT restano chiuse le vie Zanardelli a Inzino, via Filzi angolo via Cominazzo e da quest’ultima in entrata a via Matteotti. Chiuso anche il sottopasso del Ponte Bianco di Inzino e la zona Cornelle, il parco giochi di via Zanardelli e il parco giochi di via Convento. Intanto, a Collio è tornata l’acqua e la corrente elettrica. A Irma, si lavora per sistemare la frana sulla strada che da Aiale porta in paese e a Bovegno gli operatori stanno ripulendo le strade dai numerosi detriti.