Valtrompia, al via i lavori del tracciato Slow Bike della Greenway

0

Venerdì 5 ottobre è stato ufficialmente sancito l’inizio dei lavori sul tracciato Slow Bike  della Greenway di Valle Trompia, la pista ciclabile delle Valli Resilienti che idealmente unirà ad anello Valle Trompia, Valle Sabbia e la città di Brescia.

L’intervento, finanziato grazie al Programma Attivaree di Fondazione Cariplo      nell’ambito del Progetto Valli Resilienti, consiste nel prolungamento dell’esistente pista ciclabile del Mella, che attualmente corre lungo il fiume fino a Brozzo, estendendola fino a Bovegno. Al termine dei lavori, che consistono nella riqualificazione di 8,50 km di strade secondarie o strade forestali già esistenti e nella realizzazione di 1,50 km di nuovi tratti, sarà possibile partire da Brescia ed arrivare fino al Parco del Mella di Bovegno restando sempre su ciclabile.

Il primo lotto a partire sarà sul territorio di Tavernole del Mella dove sarà creato un nuovo tratto di pista per raccordare il tracciato con la Via della Viola (strada comunale); questo permetterà di mantenere la nuova pista ciclabile quasi sempre in sinistra orografica, quindi sul lato della valle lontano dalla strada provinciale, godendo così di inaspettati scorci panoramici tra boschi e prati.

Gli interventi successivi saranno localizzati proprio su via della Viola per permettere il transito lungo tutto il sentiero esistente nel bosco che ad oggi in alcuni tratti non risulta praticabile. Si procederà poi con l’intervento più a nord, nel comune di Bovegno, dove verrà razionalizzato l’accesso all’isola ecologica comunale in modo da lasciare spazio alla pista ciclabile, che diventerà lo snodo di collegamento tra i tratti esistenti.

Nel comune di Pezzaze si andrà invece a riqualificare il percorso esistente presso la Chiesa di Lavone e verrà riqualificato il centro facendo transitare i ciclisti all’interno del nucleo storico del paese. L’ultimo intervento previsto che completerà il tracciato è il collegamento ad oggi inesistente tra Tavernole e Pezzaze che vedrà la realizzazione di un tratto di pista nella zona interna in sinistra idrografica, che andrà a collegare il centro sportivo con il nucleo rurale di Rebecco. La fine dei lavori è prevista per marzo 2019.

La nuova ciclabile permetterà di valorizzare molti siti di interesse presenti in valle, dando continuità e permettendo la fruizione del territorio in modo diverso: più a misura d’uomo e a contatto con la natura. Sarà quindi possibile raggiungere in bicicletta il Museo il Forno di Tavernole s/M, la nuova Rebecco Farm attualmente in fase di riqualificazione e il futuro punto vendita dei prodotti locali di Bovegno entrambi rientranti in progetti di riqualificazione e riattivazione nell’ambito del Programma Attivaree.
L’auspicio è che anche le attività commerciali, le aziende agricole, la ricettività vedano in questa nuova infrastruttura dolce una potenzialità da sfruttare e sappiano mettersi in movimento e in rete per cogliere tutte le opportunità che offre.