A Bovezzo, il corso di primo soccorso gratuito aperto alla popolazione verrà caratterizzato da un particolare test che metterà alla prova i partecipanti. Succede al Centro operativo di soccorso pubblico (Cosp), dove all’interno di una escape room, l’aspirante soccorritore, in tempi prestabiliti, dovrà riuscire a mettere in atto tutte le procedure di salvataggio apprese durante il corso. In ogni caso, il test non sarà determinante ai fini dell’iscrizione. Il corso si svolgerà, sempre alle 20.30, lunedì 1, mercoledì 3, lunedì 8 e mercoledì 10 ottobre, nella sede di via Vittorio Veneto. Ci si potrà iscrivere solo per prendere parte al corso oppure per entrare a far parte dell’associazione.

L’idea dell’escape room, dove in ogni stanza accadrà qualcosa che a lezione è stata affrontata, è venuta a Fabrizia Di Giovanni, presidente dell’associazione che compie 30 anni. Il progetto è intitolato “Escape for Emergency” e, per quest’anno, verrà proposto solo a chi, al termine del corso, si iscriverà al Cosp. Al momento, l’idea del presidente sembra essere piaciuta alla gente, tanto che il post pubblicato su facebook ha ricevuto oltre 5mila visualizzazioni. Attualmente gli iscritti all’associazione sono 203.