Lumezzane, le anticipazioni della stagione Odeon 2018/19

0

Compirà 20 anni la Stagione del Teatro Comunale Odeon di Lumezzane, divenuto punto di riferimento prioritario nel panorama culturale della provincia bresciana, con un calendario annuale che alla ben conosciuta rassegna di prosa affianca un corollario di appuntamenti tra eventi musicali e ampie sezioni tematiche.

A inaugurare la nuova Stagione saranno, il 19 ottobre, Ale e Franz, che porteranno sul palco dell’Odeon Nel Nostro Piccolo. A seguire, altri illustri artisti come Giacomo Poretti; Geppi Cucciari e Angela Finocchiaro; Lucia Calamaro; Francesca Pennini; poi Christian La Rosa, Angelo Di Genio e Tindaro Granata con la produzione della Bisbetica Domata; Daria Deflorian e Antonio Tagliarini; Compagnia Gank e Stabile di Genova; Elio De Capitani e Cristina Crippa con Libri da Ardere; Rosario Lisma.

Il cartellone ha inoltre in serbo ancora un evento unico, misterioso, per un’esperienza di empatia e condivisione che riserverà sorprese non solo al pubblico ma anche a chi sarà in palcoscenico. Un attore/attrice (da definire) porterà in scena un testo che non ha mai letto (consegnato in busta sigillata sul palco davanti agli spettatori), senza regia e senza aver mai fatto prove. Definito “esperimento sociale in forma di spettacolo” WHITE RABBIT, RED RABBIT, che dopo il debutto al Fringe Festival di Edimburgo nel 2011 sta girando tutto il mondo (interpretato da Whoopi Goldberg e Ken Loach e in Italia da Lella Costa e Federica Fracassi, per esempio ) è stato scritto nel 2010, a 29 anni, dall’iraniano Nassim Soleimanpour in un momento in cui non aveva possibilità di comunicare con l’esterno del suo paese. È il sogno realizzato di un dialogo impossibile, un gioco teatrale contro ogni censura e ogni distanza geografica e culturale, un incontro ravvicinato che mette sullo stesso piano emotivo autore, attore e spettatore. Tutti insieme a seguire il coniglio bianco per esplorare il paese delle meraviglie…

Si contano 12 spettacoli, due in più rispetto alle Stagione scorsa (e con un’incidenza economica minima sul costo complessivo di un abbonamento, decurtando di fatto per chi si abbona il costo di uno spettacolo): è questo per il Teatro Odeon il modo più concreto di festeggiare i 20 anni di attività.

Il cartellone pensato e costruito dal direttore artistico Vittorio Pedrali, rivela più che mai in questa Stagione l’intento di intraprendere un viaggio nel teatro d’oggi coinvolgendo in uno scambio attivo spettatori e interpreti, invitando al dialogo e al confronto. Il coinvolgimento di bambini e famiglie e del pubblico scolastico proseguirà, rispettivamente, con Bimbi all’Odeon (con 4 spettacoli e 2 laboratori) e Odeon per la Scuola.mL’esplorazione dei linguaggi cinematografici continuerà con le Schegge di cinema a cura di Enrico Danesi.

Non mancherà l’appuntamento lirico dedicato al tenore lumezzanese Giacinto Prandelli, mentre con Vers e ùs torneranno i numerosi appuntamenti con le culture della comunità, dove troveranno spazio i gruppi teatrali e musicali, le associazioni culturali e le cooperative sociali.

Il Comunicato completo sulle anticipazioni Odeon 2018-19 e il Programma della stagione

 

 

Lascia un commento