Lumezzane, contributi agli esercizi commerciali tramite un bando

0

Dal 16 luglio si potrà presentare domanda per un bando relativo all’erogazione di contributi agli esercizi commerciali sul territorio di Lumezzane. L’amministrazione comunale ha approvato il progetto indirizzato agli esercizi di vicinato, pubblici esercizi, artigianato alimentare e alla persona con sede a Lumezzane. Il termine ultimo per partecipare è fissato al 10 settembre 2018. Ne dà notizia il Giornale di Brescia.

L’iniziativa vuole tutelare le piccole e medie realtà, che rappresentano ancora il 90% del commercio valgobbino. Obbiettivo è quello di riqualificare e mantenere le struttura, rivitalizzare il tessuto commerciale, sostenere l’imprenditorialità giovanile e di genere e favorire lo sviluppo di nuove strutture. Il contributo, come spiega il sindaco Matteo Zani, è a fondo perduto e, in base ai casi, copre una percentuale di spesa sostenuta al netto dell’IVA. Saranno 70mila gli euro messi a disposizione dal bando e verranno così suddivisi: 30mila, con contributo del 50% delle spese ammissibili, per nuove aperture e subentri; 20mila, con contributo del 90% delle spese ammissibili, per abbattimento barriere architettoniche; e 20mila, con contributo del 70% delle spese ammissibili, per rinnovo locali e/o miglioramento dei servizi.

I contributi saranno assegnati secondo l’ordine di arrivo delle richieste, dando priorità a coloro che hanno meno di 35 anni, donne, lavoratori svantaggiati e invalidi civili oltre il 46%. Per tutte le informazioni sul bando e i relativi moduli visita il sito del Comune. Le domande dovranno essere presentate tramite PEC all’indirizzo comune.lumezzane@cert.legalmail.it