Maltempo, allagamenti e disagi tra Valsabbia e Garda

0

Nella giornata di martedì 12 giugno, sul territorio bresciano, il maltempo, con piogge, grandine e fulmini, ha creato non pochi disagi in diversi Comuni. Soprattutto in Valsabbia, dove il nubifragio che si è abbattuto tra le 8.30 e le 10.30 ha fatto cadere 9 centimetri di acqua, quelli che solitamente scendono nell’arco di un mese. I paesi più colpiti sono stati Odolo, Preseglie, Barghe, Nozza e Vestone. 

Proprio a Odolo, l’acqua è arrivata ad un metro e mezzo nella pizza centrale, mentre una ruspa si è staccata da un cantiere, e un’auto in un garage stava per essere risucchiata dalle strade inondate. A Preseglie, invece, una frana ha bloccato il passaggio verso Pregastine. Scantinati e garage sono stati invasi dall’acqua a Provaglio Valsabbia e Barghe. Tra Nozza e Vestone, si parla di negozi e magazzini allagati e camion usciti di strada. Allagata anche la chiesa di San Bartolomeo a Odolo, dove i volontari si sono subito mossi per pulirla. Inoltre, a causa di gallerie sommerse dall’acqua, la statale Gardesana è stata chiusa.

La situazione ha impegnato operai comunali, volontari, vigili del fuoco e Protezione Civile, anche da Lumezzane. Nel frattempo, rimane monitorato il fiume Chiese tra Bedizzole e Calcinato e tra il Garda e la Bassa. Anche il Garda non è stato risparmiato dal maltempo: Moniga, Salò, Gardone Riviera hanno fatto registrare allagamenti e alberi caduti. Problemi sono sono verificati anche in tarda serata in bassa Valtrompia sulla sp 345, sulla tangenziale Ovest e in Franciacorta.