Montirone, si aggira in paese con spranga e martello: sarà espulso

0

Nel pomeriggio di giovedì 17 maggio, a Montirone, un uomo ubriaco, che si aggirava in paese brandendo una spranga e un martello da muratore, è stato fermato dai carabinieri. Segnalato da alcuni cittadini, l’uomo, identificato come un 33enne nigeriano senza fissa dimora in Italia, era infuriato in quanto la zona industriale dove aveva trovato un alloggio di fortuna era stata bonificata e chiusa per evitare occupazioni abusive.

Così, l’africano, in evidente stato confusionale, vedendo gli agenti, ha iniziato a lanciare contro di loro dei sassi, per poi scappare verso le cave. Inseguito, è stato infine bloccato anche grazie all’aiuto di altre due pattuglie intervenute sul posto. Disarmato, è stato poi condotto in Psichiatria e le pratiche per la sua espulsione sono state avviate.