Leno, scoperti tre lavoratori in “nero” in pizzeria: un espulso

0

Nei giorni precedenti a mercoledì 16 maggio, a Leno, i carabinieri del posto insieme a quelli di Verolanuova del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno eseguito una serie di controlli nei vari locali. Durante l’operazione, hanno così scoperto che in una pizzeria tre egiziani lavoravano senza contratto. Inoltre, uno dei tre aveva ricevuto dalla questura di Brescia un provvedimento di espulsione, mai rispettato.

Di conseguenza, il giorno seguente è stato portato alla frontiera per essere espulso. La pizzeria è stata chiusa, ma ha poi riaperto dopo che il titolare ha pagato una multa di 11mila euro, regolarizzando anche la posizione lavorativa degli altri due addetti. In ogni caso, è stato denunciato a piede libero per aver impiegato stranieri senza permesso di soggiorno e aver favorito la presenza di clandestini in Italia.