Bassa e Valcamonica, controlli carabinieri contro droga e alcol

0

Nel fine settimana, i carabinieri delle varie stazioni di Brescia hanno eseguito dei controlli contro il consumo eccessivo di alcol e lo spaccio di droga tra la Bassa Bresciana e la Valcamonica. A Ghedi, una 20enne è stata soccorsa e portata in codice giallo all’ospedale di Montichiari per malori dovuti al troppo alcol. Un 35enne indiano, invece, si è beccato una denuncia a piede libero perché aveva con sé 11 grammi di eroina, mentre dodici persone sono state segnalate al prefetto come assuntori di droga.

Recuperati 7 grammi di marijuana, 2 di hashish, 1 di cocaina e due pasticche di speed e Mdma. Ritirata anche una patente per guida in stato di ebbrezza. A Darfo Boario Terme, un tunisino è stato invece arrestato dai carabinieri di Breno perché stava cedendo a un connazionale una dose di hashish. Un 28enne italiano di Piancogno e un 30enne di Niardo, scoperti a spacciare cocaina e hashish usando Whatsapp, sono finiti in manette. Infine, a Capo di Ponte, un 23enne albanese di Ragusa, ricercato dopo un provvedimento di custodia cautelare per spaccio emesso dal tribunale siciliano, è stato arrestato.