Fitav, esordienti Cas Concaverde Lonato sul podio in Umbria

0

Nel fine settimana appena trascorso, la squadra del Cas Concaverde di Lonato è scesa nella verde Umbria per partecipare al secondo Gran Premio Fitav del Settore Giovanile dove, forte dei suoi 21 atleti complessivi (18 della Fossa Olimpica e 3 dello Skeet) si è confermata fra le più forti compagini presenti nel panorama tiravolistico nazionale del settore giovanile Fitav.

Fra gli Esordienti Maschili della Fossa Olimpica, il primo della classe è stato Luca Gerri, atleta non ancora tredicenne di Erbusco, che ha bissato la vittoria ottenuta nel Primo Gran Premio disputatosi il mese scorso a Cologno al Serio, presso il Tiro a Volo Cieli Aperti. Ai 45 piattelli colpiti nella qualificazione, si sono aggiunti i 22 colpiti nella serie finale e il meritato primo posto con 2 punti di vantaggio sul secondo classificato.

Negli Allievi Maschili della Fossa Olimpica, la vittoria è andata a Marco Mangolini, atleta sedicenne di Vailate, che ha migliorato il secondo posto ottenuto nel Primo Gran Premio disputato a Cologno al Serio. Prova quasi impeccabile la sua, che ha annichilito gli avversari. Macinando un piattello dopo l’altro, ha ottenuto risultato quasi perfetto in qualificazione, dove ha realizzato un ottimo 48/50. Impeccabile, poi, la finale, con un 25/25 che, unito al risultato della qualificazione, gli è valso l’oro e il passaggio alla qualifica Juniores.

Ottima anche la prova di Gloria Labemano, nelle Esordienti Femminili. L’atleta quattordicenne di Marone ha conquistato in rimonta la prima medaglia della sua recentissima carriera tiravolistica, iniziata solo tre mesi fa. Presentatosi quarta alla serie finale, ha ottenuto il secondo miglior risultato, piazzandosi al terzo posto con 18/25 e conquistando un bello e benaugurante bronzo per la sua carriera futura.

Sempre rimanendo nell’ambito della Fossa Olimpica, Gabriel Ghisleri, atleta quindicenne di Bedizzole, si è presentato in finale con il miglior risultato assoluto (47/50). Un finale di serie sfortunato l’ha lasciato, per un solo piattello, ai piedi del podio. Anche Aurora Capuzzi, atleta tredicenne di Villanuova sul Clisi, e Martina Zanetti tiratrice quattordicenne di Calcinato, hanno ottenuto l’accesso in finale delle Esordienti Femminili, classificandosi rispettivamente al quinto e sesto posto. Ad un passo dalla finale, persa agli shoot-off, si è invece arrestatoSamuele Faustinelli, atleta quindicenne di Piancamuno, che ha potuto comunque “consolarsi” con l’ottimo risultato di 70/75 al termine dei tempi regolamentari. Stessa sorte è toccata aManuel Marelli, diciassettenne atleta di Gussago, anche lui eliminato dalla finale per un solo sfortunato piattello, che gli avrebbe garantito l’accesso diretto alla fase decisiva senza passare dalle forche caudine degli shoot-off.

La squadra, nel complesso, ha mostrato grande grinta e carattere ed è già al lavoro per la prossima gara, che li vedrà impegnati a Gioia del Colle.