Brescia, studenti partecipano ai controlli con le forze dell’ordine

0

Nel fine settimana tra venerdì 13 e sabato 14 aprile, i carabinieri e la Polizia Locale di Brescia hanno svolto una serie di controlli nelle zone della movida bresciana. Verificate sessanta persone e venti auto, sono state fatte 30 multe per divieto di sosta e tre sanzioni per violazione del regolamento di Polizia Urbana. Inoltre, una patente è sta ritirata perché scaduta, mentre un 48enne bresciano è finito nei guai mentre stava facendo alcune manovre con la propria auto sotto l’effetto di alcol.

Infatti, il 48enne, sottoposto al test, aveva una concentrazione di alcol nel sangue di 1,5 grammi per litro. Per lui è arrivata una muta da 500 euro e in più è stato anche accusato di oltraggio a Pubblico Ufficiale. I controlli, come fanno sapere le forze dell’ordine, proseguiranno anche nelle prossime settimane. Nel weekend trascorso, gli studenti di quinta superiore del liceo scientifico “Copernico” e del tecnico-agrario Pastori di Brescia hanno partecipato ai controlli, nell’ambito del percorso formativo di Educazione alla legalità con la Croce Bianca, i vigili del Fuoco e l’associazione “CONdividere la strada della vita”.

Portati sulla Triumplina e in via Oberdan, hanno così assistito alle consuete operazioni come il fermo dei veicoli, controllo patente e alcol test. Il risultato è stato di 16 multe per eccesso di velocità, due per guida in stato di ebbrezza e sette per violazione del Codice della Strada. I ragazzi partecipanti, mercoledì 18 aprile in Loggia, riceveranno un’attestato.

Lascia un commento