Calcinato, delitto Esposito, Dione Cheikh condannato a 16 anni

0

Oggi, giovedì, il giudice del tribunale di Brescia ha condannato a 16 anni di carcere il 34enne Dione Cheikh. Si tratta del cittadino senegalese che nella notte del 4 marzo del 2017 aveva ucciso a coltellate Gennaro Esposito a Calcinato, nella bassa bresciana.

Quest’ultimo, pizzaiolo del paese, era sposato e padre di due figlie. La Corte non ha calcato la mano nella pena perché non ha ritenuto giusto valutare la crudeltà aggravante.