Carpenedolo, accattone molesto aggredisce agenti: verrà espulso

0

Nel pomeriggio di martedì 27 marzo, nel parcheggio del supermercato Lidl a Carpenedolo, un accattone molesto è stato bloccato dai carabinieri locali. Dopo la segnalazione di alcuni clienti che si lamentavano della sua presenza, gli agenti sono intervenuti. Si tratta di un 28enne nigeriano che chiedeva con insistenza l’elemosina. Tanto da passare alle minacce quando si vedeva negare il denaro. Tra l’altro, il nigeriano aveva già sulle spalle un’ordinanza di espulsione che non aveva rispettato.

Infine, ad aggravare la sua posizione, il 28enne, vedendo l’arrivo dei militari, si è scagliato contro di loro, aggredendo perfino un agente, il quale è stato medicato con una prognosi di cinque giorni. Arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, lo straniero è stato condotto in caserma ed identificato. Infine, giudicato per direttissima, è stato condannato a quattro mesi di reclusione e poi messo a disposizione della questura di Brescia per l’espulsione.