#letterealdirettore, Mora, un altro degli sfidanti di Massetti replica ai Giovani

0

Egregio direttore, ho letto la replica di Pelizzari ai Giovani di Confartigianato e mi sono permesso di inviarLe anch’io uno scritto per precisare a Davide Peli, attuale presidente del Gruppo Giovani di Confartigianato, alcune mie osservazioni circa la lettera da lui inviata al Giornale di Brescia. La ringrazio anticipatamente per lo spazio che vorrà riservarmi.

“Caro Davide, ho letto con piacere la tua lettera al direttore del GdB del 13/03/2018.

Condivido pienamente il tuo pensiero: è proprio dai giovani che bisogna partire per il cambiamento. Come ben sai, abbiamo trascorso diversi anni insieme nel Gruppo Giovani di Confartigianato, sono variati i presidenti e le attività non sono mancate; ricordo ancora i primi incontri sul territorio, i primi aperitivi informali, ecc… Sono stati anni belli, che custodisco gelosamente nei miei ricordi.

Ho sempre sostenuto che bisogna allargare la partecipazione sia alle riunioni che al rinnovo nelle cariche nel Consiglio. Nel 2013, in risposta a chi sollecitava la mia candidatura nel Consiglio, rispondevo così: “…Ritengo, rispetto ad altri, di essere già in diversi ruoli in Confartigianato (Metalmeccanici e Mandamento di Gavardo) e se, come penso, le candidature servono anche per spronare all’impegno, che ben vengano per nuovi giovani.” Così ho lasciato spazio ad altre persone che hanno portato nuove idee e nuovi stimoli.

E’ per questo che non condivido il tuo appoggio “senza indugi” all’attuale Presidente Massetti. Non ho nulla di personale e non è questa la sede per verificarne l’operato; ci sono state scelte positive, ma anche altrettante negative. Sin dall’assemblea in cui si proponeva il rinnovo dello statuto (nel 2015), sia in privato che con il voto, ho manifestato la mia contrarietà alla modifica in favore di un terzo mandato alla guida dell’associazione. Penso che quando si aprono dei cicli, poi vadano chiusi in tempi certi. In una riunione nella sede di Gavardo, a gennaio di quest’anno, ci è stata chiesta la disponibilità ad appoggiare il presidente per il suo terzo mandato. Mi sono espresso come sopra ed ho proposto a Pierangelo, Past President del Gruppo Giovani ed attuale Vicepresidente senior, di creare una squadra e di candidarsi per operare un rinnovamento. Non ho avuto risposta.

Ho avuto modo di confrontarmi (anche duramente) con tanti nostri iscritti e molti condividono il mio pensiero: c’è bisogno di un cambiamento. Domenica 25/03 andremo a votare per i rinnovi: cosa sceglieranno gli elettori? Il terzo mandato o il rinnovamento? Scheda Bianca? Scheda Nulla?… A loro è data la possibilità di scegliere. Cosa cambierà per i nostri gruppi? Che andranno avanti con le loro idee, con i loro programmi e con le loro attività, qualunque sia la guida provinciale. Come ti ho scritto in un WhatsApp non molto tempo fa, è sempre bello confrontarsi.

Le idee si sommano e non si sottraggono mai, non dobbiamo avere paura di aprirci al nuovo, non per il bene di qualcuno ma per il bene di tutti, ovvero dell’Associazione.

Fabrizio Mora, ex Gruppo Giovani Confartigianato Brescia

Risponde il direttore

Caro Mora, sono io a ringraziarLa per aver scelto la nostra testata per questo interessante dibattito che si sta sviluppando intorno alle prossime elezioni in Confartigianato.

Peccato solo che il convitato di pietra, Massetti, non abbia ancora deciso di inviarci una sua dichiarazione.