Vicenda De Sario, saranno chiesti 1,5 milioni di risarcimento

0

Il prossimo 4 aprile alla Corte d’Appello di Perugia si terrà un’udienza nella quale discutere la richiesta di risarcimento avanzata dal legale di Saverio De Sario per ingiusta detenzione. Si tratta dell’uomo che venne condannato a undici anni di carcere per l’accusa di abusi sessuali commessi sui due figli, quando erano minori, tra la Sardegna e Brescia.

La condanna nei confronti dell’uomo era arrivata proprio sulla base delle testimonianze dei due figli e che, a distanza di anni e diventando maggiorenni, avevano ritrattato, dicendo di aver incolpato il padre su richiesta della madre. Una situazione che aveva consentito a De Sario di ottenere dalla Corte d’Appello di Perugia la revisione del processo, l’assoluzione e infine la scarcerazione. Il suo avvocato Massimiliano Battagliola chiederà un risarcimento di 1,5 milioni di euro.