Strade bresciane, camion ribaltati: giornata di incidenti e code

0

Giornata da dimenticare per gli automobilisti che si muovono sulla tangenziale sud, e non solo, di Brescia a causa di tre episodi stradali, di cui due che hanno coinvolto altrettanti mezzi pesanti. La prima situazione di disagio si era verificata stamattina proprio sulla Sud tra Rezzato e Castenedolo, in direzione del lago di Garda, quando un camion da cantiere si è ribaltato.

Era un autoarticolato carico di terra che è stato interessato prima da un intervento dei vigili del fuoco e poi dal recupero attraverso due autogru, mentre un escavatore ha evitato che il contenuto finisse sull’asfalto. Il conducente, per fortuna, non ha subito conseguenze anche perché è riuscito da solo ad abbandonare l’abitacolo. Si sono creati alcuni chilometri di coda e in seguito il tratto di strada, chiuso per consentire le operazioni, è stato riaperto dopo l’attività di rilievo condotta dalla Polizia stradale di Desenzano. Sembra che l’autotrasportatore si sia ribaltato dopo aver compiuto una manovra brusca per evitare di finire contro gli altri mezzi coinvolti nel traffico e per un’auto che lo precedeva e che aveva inchiodato.

Sempre stamattina, ma sulla provinciale 11 a Calcinato, un altro camion è rimasto bloccato a causa di un guasto occorso mentre il mezzo pesante si trovava al centro della carreggiata. Quindi, nessun incidente e nemmeno feriti, ma si sono formati 3 chilometri di code. Infine, nel pomeriggio alle 16, a Ponte San Marco è avvenuto un tamponamento tra tre veicoli in transito verso il lago di Garda. Il bilancio finale è stato di quattro feriti, nessuno per fortuna in gravi condizioni.