Carpenedolo, usava falso documento d’identità: espulso 30enne

0

Sabato 24 febbraio, durante un consueto controllo di pattugliamento a Carpenedolo, i carabinieri hanno scoperto che un 30enne moldavo impiegava un documento intestato a un finto rumeno. Clandestino in Italia da nove anni, lo straniero era riuscito a procurarsi un documento falso, con l’identità di una persona inesistente, grazie al quale aveva trovato anche lavoro come giardiniere.

Finito in manette, il 30enne è stato identificato usando il sistema Afis delle impronte digitali, scoprendo così che aveva agito in questo modo anche in passato. Processato per direttissima al tribunale di Brescia, è stato condannato a 6 mesi di reclusione per false dichiarazioni a pubblico ufficiale e possesso di documenti falsi. Infine, scattata l’espulsione, nella giornata di martedì 27 febbraio partirà dalla Malpensa con un volo di sola andata per la Moldavia.