Anfo, rapina all’ufficio postale: la cassa è vuota

0

Nella mattinata di lunedì 26 febbraio, ad Anfo, si è verificata una rapina a mano armata nel piccolo ufficio postale in via Caduti. Il tutto è accaduto nel momento in cui un malvivente, a volto coperto e con una pistola, è entrato nell’ufficio, raggiungendo lo sportello dove stava lavorando un impiegato con la collega.

Poi, il bandito, pare bresciano dal dialetto che avrebbe pronunciato, ha consegnato un sacchetto al dipendente, ordinandogli di mettere il denaro. La cassa, però era vuota. Così, il criminale, dopo aver sparato un colpo a salve, è fuggito a piedi. Solo il 6 febbraio scorso, lo stesso ufficio postale era stato teatro di una rapina con le stesse dinamica. E quella volta, il bottino era stato di 1.500 euro. Allertate poi le forze dell’ordine, sono partite le indagini per rintracciare il responsabile, anche se non sarà semplice dato l’assenza di telecamere sul posto.