Carpenedolo, 35enne clandestino rimpatriato in Marocco

0

Nelle ore precedenti a martedì 20 febbraio, un 35enne marocchino, privo di documenti e quindi clandestino, è stato fermato dai carabinieri di Carpenedolo. Ormai solito a svolgere dei lavori saltuari nei campi agricoli della bassa bresciana, non aveva fissa dimora.

Inoltre, era avvezzo al gioco d’azzardo, tanto da giocare molto di frequente alle slot machine. Dopo essere stato identificato tramite la questura, il 35enne è stato portato all’aeroporto di Malpensa e rimpatriato nel suo paese d’origine.