Leno, vende cocaina a domicilio, carabinieri arrestano pusher

0

I carabinieri di Leno e quelli della compagnia di Verolanuova hanno arrestato e messo ai domiciliari un 52enne marocchino, regolare, ma nullafacente e con precedenti per reati contro il patrimonio. E’ finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo varie indagini dirette dalla procura di Brescia, gli agenti hanno ricostruito l’attività di spaccio dell’uomo e documentato la vendita di circa 200 dosi di cocaina a otto individui residenti tra Leno e Manerbio, tra i 30 e 40 anni.

Per cercare di non farsi beccare, il nordafricano consegnava la droga a domicilio, agli indirizzi indicati dagli acquirenti. Con ogni scambio l’uomo riusciva a incassare 40 euro. Ma per lui è arrivata l’ordinanza ai domiciliari del giudice delle indagini preliminari di Brescia, mentre i clienti sono stati segnalati alla prefettura come assuntori di sostanze.