La raccolta differenziata arriva anche in Vallesabbia

0

Tra pochi giorni anche i residenti della Valsabbia si dovranno cimentare nella raccolta differenziata che, dopo un luno percorso intrapreso dalla Comunità Montana e 26 Comuni, diventa quindi realtà. Gavardo, Roè Volciano, Villanuova sul Clisi, Vobarno e Vallio Terme saranno i primi paesi in cui partirà la sfida. Poi toccherà a Serle e Paitone. Seguiranno, a marzo, Anfo, Bione, Capovalle, Preseglie, Treviso Bresciano e Vestone, con il sistema “porta a porta” in versione integrale. Con sistema misto, sempre da marzo, partiranno Muscoline e Provaglio Valsabbia. Stesso destino, però a metà mese, per Agnosine, Idro, Lavenone, Odolo e Sabbio Chiese.

A chiudere il procedimento, ad aprile, Casto, Mura, Pertica Alta e Pertica Bassa, ancora con sistema misto. Solo Bagolino dovrà attendere un po’ di più, precisamente fino a maggio. In questo Comune verrà adottato il sistema di raccolta “porta a porta” integrale. A quel punto, oltre 40mila entità tra famiglie, negozi e imprese saranno pronte per rispettare gli standard imposti dalla U.E. in termini di rispetto dell’ambiente.

Lascia un commento