Lonato, barista e carabinieri aggrediti da 33enne ubriaco

0

Giovedì 30 novembre, a Lonato del Garda, un transessuale brasiliano di 33 anni, residente a Calcinato, è finito nei guai. Si trovava in un locale e, nonostante avesse bevuto troppo, continuava a chiedere al barista altro alcol. Quando quest’ultimo si è rifiutato, il 33enne lo ha prima insultato, poi schiaffeggiato e infine gli ha rotto una bottiglia in testa.

Allertate le forze dell’ordine, sul posto sono arrivati i carabinieri di Desenzano che hanno bloccato il transessuale, portandolo poi in caserma. Durante il tragitto, però, il brasiliano non si era calmato, tanto da rompere un vetro dell’auto di servizio e aggredire gli stessi agenti. Per lui sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale. Processato per direttissima, la condanna è stata di 7 mesi di reclusione, ma non si esclude l’espulsione dato che ha numerosi precedenti penali sulle spalle.

Lascia un commento