Carpenedolo, ladri recidivi rubano al market, tre arresti

0

Prima di venerdì 17 novembre, tre rumeni sono stati arrestati dai carabinieri di Carpenedolo per un maxi furto all’interno di un supermercato. La tecnica usata dai tre era semplice: con l’auto piazzata nel parcheggio nelle vicinanze del market, a turno entravano e razziavano più prodotti, togliendo il dispositivo antitaccheggio e nascondendo il tutto sotto i maglioni, per poi uscire. Il movimento, però, ha insospettito gli addetti della sicurezza, spingendoli a chiamare i carabinieri.

Gli agenti, così, notando uno di questi episodi, sono entrati in azione e sull’auto dei malviventi hanno trovato 300 confezioni di cioccolatini, 170 pezzi di formaggio Parmigiano, 400 cialde di caffé e altri 15 chili di caffé in polvere. Inoltre, c’erano anche prodotti provenienti da altri due negozi. Le forze dell’ordine poi hanno perquisito la loro casa in via Solferino, dove hanno trovato altri oggetti rubati.

E’ probabile che i tre lavorassero su commissione, anche se non è ancora stabilito per chi fosse la merce rubata. Arrestati per furto e ricettazione, sono stati giudicati per direttissima. Per uno di loro è scattato il carcere, mentre agli altri due è stato disposto l’obbligo di firma e il divieto di tornare a Brescia. Durante il fermo, si è scoperto che due di loro avevano già compiuto un crimine simile l’8 novembre al Family Market di Puegnago del Garda. Condannati a 8 mesi, erano stati rimessi in libertà, con pena sospesa verso il processo, poiché incensurati.