Aziende sul lago di Garda, sanzioni per lavoratori in “nero”

0

Nei giorni precedenti a venerdì 17 novembre, diverse aziende sul lago di Garda sono state controllate dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia. Gli agenti hanno puntato l’attenzione su dieci imprese, tra cui agricole, edili e attive nella ristorazione, per verificare la regolarità della posizioni lavorative dei dipendenti.

Su 21 lavoratori controllati, undici sono risultati in “nero” e per questo le imprese in cui lavoravano sono state sospese, ricevendo sanzioni per un totale di 60mila euro. Le aziende interessate hanno messo in regola i loro dipendenti in 24 ore, come prevede la legge, con contratti a tempo determinato per tre mesi. Quattro, però, sono stati denunciati per violazione delle norme di sicurezza e uso degli impianti di videosorveglianza.