Assistenza anziani, da Brescia un’app per trovare una badante

0

Nel 2050 saranno un quarto della popolazione gli italiani con almeno 75 anni secondo i dati diffusi all’inizio del 2017 dalla Fondazione Leone Moressa. Una stima che presuppone la crescita della domanda di servizi assistenziali, già oggi in continua crescita in tutta Italia, soprattutto al nord e al centro. Si registra nello specifico una richiesta sempre più alta di badanti e colf il cui numero complessivo dal 2007 è cresciuto del 42%. In questo scenario la startup Latuabadante.it propone al mercato una risposta differente e innovativa a questo tipo di esigenze.

La società, nata a Brescia nei primi mesi di quest’anno, mette in contatto le famiglie con badanti con profili qualificati in tempi rapidi, grazie alla comodità di un contatto telefonico personalizzato. Alle famiglie viene assegnato un “family tutor” che si occupa di trasformare le richieste dei clienti in punti fermi di cui tener conto durante l’iter selettivo. In sole 48 ore si arriva alla scelta della badante più adatta tra una short list di almeno tre candidate. Alle badanti viene proposto un regolare contratto con contributi pagati, ferie retribuite, pagamento del Tfr spettante per la chiusura del contratto, possibilità di richiedere disoccupazione e assegni familiari, pratiche burocratiche per rinnovi dei permessi di soggiorno.

“Abbiamo investito sulla professionalità, sulla relazione e sulla trasparenza – spiega Daniele Colombrita imprenditore e fondatore dell’app.- Le famiglie ci scelgono per la competenza dei nostri family tutor, le badanti per la serietà della nostra proposta che favorisce rapporti professionali stabili sul medio e lungo periodo. Il team è composto da esperti in servizi di assistenza sanitaria e da consulenti del lavoro con esperienza ventennale che si occupano di tutta la parte burocratica, sollevando la famiglia da ogni gravosa incombenza amministrativa, fiscale, contrattuale e gestionale. Si tratta di persone preparate, in grado di affiancare le famiglie sollevandole dal peso di queste
responsabilità”.

Ad oggi i servizi più richiesti al numero 800.911201 sono quelli di badante in assistenza domiciliare diurna, che offre sicurezza e tranquillità tutto il giorno in base agli orari e ai giorni in cui la famiglia ha realmente bisogno, e di badante e assistenza domiciliare notturna o convivente che garantisce cura e attenzione totale per un servizio ideale che copre ogni tipo di necessità. La piattaforma propone anche il Servizio colf, una collaborazione domestica e babysitting: pulizia degli ambienti domestici, con orari e modalità flessibili a seconda delle esigenze della famiglia e personale per la cura dei figli di qualsiasi età. I servizi offerti dall’app sono disponibili in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Piemonte, Valle D’Aosta, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Roma città.