Manerbio, marocchino con valigia urla in arabo durante messa

0

Domenica 22 ottobre, durante la messa nella chiesa di San Lorenzo a Manerbio, attimi di panico quando un marocchino ha iniziato a urlare frasi in arabo, mostrando una valigia. Molti dei presenti hanno abbandonato la chiesa, preoccupati si potesse trattare di un episodio legato al terrorismo.

Chiamati anche i carabinieri, arrivati sul posto con una pattuglia di Verolanuova. Il 30enne marocchino è stato così portato in caserma. Si trattava di un ubriaco che nella valigia aveva una bottiglia di vino bianco e qualche effetto personale. Regolare in Italia, è rimasto in cella di sicurezza per far passare la sbornia. Rilasciato in seguito, è stato denunciato per interruzione di funzione religiosa e ubriachezza molesta.