Concesio, mostra, incontri e baby laboratori alla Paolo VI

0

La Collezione di arte contemporanea Paolo VI di Concesio propone un’altra serie di appuntamenti per “I Sabati”. Domani, 21 ottobre, alle 16,30 torna “OperAperta” con Cecilia De Carli che presenta Kengiro Azuma. Il tema è la “Preghiera mobile” di Kengiro Azuma che sarà illustrata dalla specialista del rapporto tra l’arte e la spiritualità, nonché membro del Comitato Scientifico della Collezione e docente ordinario di Storia dell’arte contemporanea all’università Cattolica di Milano.

Nel 1968 Azuma viene chiamato dai frati Cappuccini di Sion – al fianco di Alberto Burri e Antoni Tàpies, protagonisti della stagione informale – ad intervenire nel nuovo edificio conventuale progettato dall’architetto Mirco Ravanne. È l’inizio di una storia che testimonia l’apertura di Papa Paolo VI nei confronti degli sviluppi dell’arte contemporanea. Sempre domani, ma alle 16, ci sarà anche “Fuori Museo!” con “Insoliti incontri” per dare spazio a “Il Vincitore” di Eliodoro Coccoli a Capovalle del Museo Reperti Bellici.

E’ il secondo appuntamento dedicato alle contaminazioni d’arte lungo il fiume Chiese, progetto nato dalla collaborazione tra la Collezione e il Sistema museale della Valsabbia per valorizzare alcuni luoghi significativi della valle, tra chiese, musei e biblioteche e con l’arte contemporanea. Al Museo Reperti Bellici di Capovalle sarà esposto “Il vincitore” di Eliodoro Coccoli, opera del 1918-19 la cui iconografia riporta con la memoria agli anni della prima guerra mondiale. Sabato prossimo 28 ottobre alle 16 ci sarà il laboratorio didattico per bambini “Zang, tumb… Zoom”.

Sollecita una riflessione sul rapporto tra grafia e creatività, proponendo una serie di esercizi iniziali sulle diverse sfumature del segno ed esercizi di scrittura creativa. L’input iniziale sarà fornito dalla visione di alcuni libri futuristi (di Marinetti, Depero, Carrà ecc.) conservati nella Collezione e provenienti dal fondo librario donato nel 2005 dallo studioso Bruno Passamani, già direttore dei Musei Civici di Brescia. L’iniziativa è con la biblioteca di Concesio. Sabato 4 novembre alle 16,30, ancora per “OperAperta”, AnnaMaria Chiara Donini presenterà Felice Casorati.

Il tema di novembre sarà “Il nido” di Felice Casorati, illustrato dalla specialista dell’opera del maestro piemontese e direttore della Collezione Civica d’Arte Contemporanea di Bagnolo Mella. Infine, sempre sabato 4 novembre ma alle 18, Gabriella Benedini inaugurerà la sua mostra “I tempi del cielo”, aperta fino al 20 gennaio 2018, curata da Paolo Bolpagni e Paolo Sacchini. “Il tempo e lo spazio, il suono, il viaggio, il mito, il rapporto con la memoria e la riflessione sul mistero sono gli elementi tematici centrali della mostra – scrive Bolpagni nella sua analisi.- Si tratta di interiorizzazioni sorrette da una fede nell’umano e da un bisogno di trascendenza che si esprimono simbolicamente nell’arte di Gabriella Benedini”.

Lascia un commento