Campione, jumper precipita, sfiorata la tragedia

0

Nel pomeriggio di mercoledì 11 ottobre, a Campione di Tremosine, un turista finlandese 29enne, base jumper, si è schiantato su una spiaggia. Aveva raggiunto il punto più alto del fronte roccioso e poi si era lanciato con la tuta alare. Quando ha poi provato a innescare il paracadute, qualcosa è andato storto.

Cercando disperatamente di atterrare in sicurezza, è precipitato vicino alla scuola vela della zona. I presenti all’interno della struttura sono stati attirati dalle urla del 29enne e così hanno chiamato i soccorsi. Sul posto, un’ambulanza da Gargnano che ha portato il ragazzo all’ospedale di Gavardo in codice rosso. Per lui, ferite al volto, braccia e gambe.

I carabinieri di Limone sono intervenuti per ricostruire la dinamica di quanto accaduto, sequestrando l’abbigliamento che il turista indossava. Non sono poi mancate le polemiche, visto che da quella falesia è proibito lanciarsi, come indicano i cartelli di divieto.

Lascia un commento