Incidente mortale A21, è stato un colpo di sonno

0

Lunedì 2 ottobre, il 41enne rumeno che guidava l’auto coinvolta nell’incidente in cui ha perso la vita sua figlia, ha dichiarato d’aver avuto un colpo di sonno. Il tragico episodio è avvenuto domenica 1 ottobre sulla A21, quando un’auto con a bordo la famiglia rumena, diretta a Imperia, ha perso il controllo a Porzano di Leno.

Probabilmente, il 41enne rumeno era alla guida da troppe ore e la stanchezza è stata fatale. Infatti, la vettura è andata a schiantarsi sotto il cassone di un camion fermo in un’area di servizio. Nell’impatto, la piccola Maya di 3 anni, seduta nel seggiolino posteriore, è deceduta. La moglie, invece, si trova ricoverata in rianimazione al Civile. L’uomo è indagato per omicidio colposo e lesioni dal sostituto procuratore di Brescia.